Percorso

Novità alla Virgilio di Sona:

dal prossimo anno scolastico, una sezione ad indirizzo tecnologico

 

Importante novità per l’istituto comprensivo Virgilio di Sona. Dall’anno scolastico 2022-2023 verrà infatti attivata una sezione della secondaria di primo grado a connotazione tecnologico/digitale. Gli alunni della classe digitale avranno a disposizione un proprio dispositivo digitale, fornito in comodato d’uso dalla scuola, che utilizzeranno guidati dai docenti delle diverse discipline.

Inoltre, alcuni libri di testo saranno adottati in formato solo digitale e verranno consultati dal proprio notebook. Altri testi (almeno la metà) rimarranno invece in formato cartaceo per continuare a garantire l’abitudine allo studio di tipo tradizionale. In linea con l’indirizzo tecnologico/digitale della sezione, saranno promosse attività di coding, informatica, di sviluppo del pensiero computazionale, di robotica e di grafica digitale.

baco da seta

 

“Il progetto è stato messo a punto dal professore Antonio Mazzi – spiega la dirigente scolastica Maria Federici –, il quale ha preso contatti sia con istituti scolastici del Veneto che hanno attivato lo stesso tipo di progettualità, sia con istituti superiori con indirizzi tecnologici specifici. L’obiettivo è quello di permettere agli alunni di una futura classe prima, attraverso strumenti hardware e software, di sviluppare le loro competenze digitali, convinti chel’interattività e il coinvolgimento emozionale riescano a velocizzare il processo di apprendimento e migliorare la capacità di saper ricordare una conoscenza e consolidare una competenza sul lungo periodo”.

 

“Avere a disposizione un computer in classe – continua la dirigente – non significa che gli studenti lo utilizzeranno per l’intero orario curricolare. Sarà piuttosto il consiglio di classe ad elaborare una programmazione equilibrata che integri il digitale alla didattica, tenendo conto delle specificità delle singole discipline”.

L’orario previsto per la nuova sezione è uguale a quello delle altre classi, con entrata alle 8 e uscita alle 14. Altra importante specificazione è che la scelta dell’opzione tecnologica non esclude la richiesta di iscrizione all’indirizzo musicale dell’istituto e gli studenti possono scegliere entrambi gli indirizzi.

Abbiamo fatto un sondaggio tra le famiglie delle classi quinte della scuola primaria – afferma la dirigente – ed è emerso un elevato gradimento per l’attivazione di questo progetto. Ciò significa che, qualora l’opzione fosse prevalente in sede di iscrizione, si procederà alla formazione delle classi e al successivo sorteggio. Nel caso in cui fosse necessario procedere prioritariamente ad un sorteggio prima della formazione delle classi saranno deliberati criteri di selezione. Particolare attenzione verrà prestata alle specificità degli alunni certificati”.

Il progetto privilegia il lavoro di squadra, così da incoraggiare le capacità di problem-solving e di lavoro in team. Si utilizzeranno piattaforme collaborative in rete per la didattica e lo strumento per eccellenza sarà Google Workspace for Education, ambiente di apprendimento scelto dall’istituto scolastico, in cui Google mette a disposizione una propria Suite che include diversi strumenti utili per la didattica e per la gestione dei documenti.

Nella classe a curvatura digitale, il computer del docente e quelli degli alunni saranno supportati da due sistemi operativi: Windows e Linux. In particolare, nel sistema Windows gli studenti troveranno tutta la suite Google mentre per il sistema Linux verrà utilizzata la versione So.Di.Linux  che nasce specificatamente per la scuola, per una scuola inclusiva con un’attenzione particolare alle disabilità, agli alunni DSA e BES, frutto di anni di progettualità da parte dell’Istituto per le Tecnologie Didattiche del CNR dedicata a “La scuola del futuro: modelli, metodologie e prototipi per l’innovazione educativa”.

Il Piano Nazionale per la Scuola Digitale – conclude la dirigente Federici – prefigura un nuovo modello educativo della scuola nell’era digitale. Le tecnologie entrano in classe e supportano gli studenti e i docenti che interagiscono con modalità didattiche costruttive e cooperative attraverso app da sfruttare come ambienti o strumenti di apprendimento, superando l’impostazione frontale della lezione”.

L’iscrizione deve essere effettuata entro il 28 gennaio. Nel modulo della scuola secondaria Virgilio le famiglie hanno la possibilità di scegliere l’opzione della classe “A scuola con il digitale”. Il progetto è allegato al PTOF 2002-2025 dell’Istituto, pubblicato sul sito della scuola all’indirizzo https://www.icsona.edu.it/pof.html.

 

Il Baco da Seta, 24 gennaio 2022

logo-cyberbullismo

banner vittima

banner vittima

DaD

logo valutaz primaria

pon-por-fesr

logo steam

logo-mad

DaD

re segreteria digitale-1024x331
logo-parlano-noi
Indirizzo Musicale
Indirizzo Musicale
Inizio pagina
Utilizzo dei cookie

Questo sito utilizza cookie di tipo tecnico, per cui le informazioni raccolte non saranno utilizzate per finalità commerciali nè comunicate a terze parti.
Potrebbero essere presenti collegamenti esterni (esempio social, youtube, maps) per le cui policy si rimanda ai portali collegati, in quanto tali cookie non vengono trattati da questo sito.